DOTT. ANDREA CASSONI
Medico chirurgo, Specialista in chirurgia maxillo-facciale

Chirurgia del naso e dei seni paranasali

L’ostruzione nasale può dipendere da varie cause quali: ipertrofia dei turbinati, deviazione del setto nasale, deformità della piramide nasale, disfunzione delle valvole nasali, poliposi naso-sinusale, perforazione del setto nasale. Spesso si associa alla sinusite e la sintomatologia è caratterizzata da rinite cronica con rinorrea (naso che cola), cefalea, iposmia (scarsa percezione degli odori), episodi di otite catarrale, sensazione di “pesantezza” facciale. Può essere su base allergica. La diagnosi è effettuata mediante l’esame locale e si avvale della TC ed eventualmente della RMN: la terapia è combinata medica (topica) e chirurgica (il cui scopo è quello di eliminare le ostruzioni causate da deformità anatomiche). Il trattamento chirurgico si avvale dell’endoscopia attraverso le fosse nasali, ovvero di una tecnica mini-invasiva con  l’obiettivo di aprire le naturali vie di drenaggio delle secrezioni nasali. Mediante tale metodica è inoltre possibile effettuale l’asportazione di neoplasie benigne (es. papilloma invertito) ed eventualmente maligne.